fbpx

OCSE: ALLARME OCCUPAZIONE

ocseNel 2015 il tasso di occupazione nella popolazione tra i 15 e i 24 anni in Italia si attesta al 17,3%, in miglioramento rispetto al 17,2% del 2014 ma in netto peggioramento rispetto al 24,5% del 2007. E’ quanto emerge dai dati pubblicati nel rapporto sull’occupazione pubblicato dall’Ocse. Solo la Grecia in questa classifica fa peggio dell’Italia. Nel 2015, infatti, il tasso di occupazione dei 15-24 anni si attesta al 13% (13,3% nel 2014 e 24% nel 2007). La Spagna, invece, si classifica davanti all’Italia con un tasso di occupazione giovanile al 20% (18,5% nel 2014 e 43% nel 2007).

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CORTE COSTITUZIONALE: BANDO PER RAGIONIERE

La Corte Costituzionale ha indetto una selezione pubblica, per esami, per l’inserimento con contratto di lavoro a tempo indeterminato di un Ragioniere. Le domande di ammissione al concorso pubblico devono

MIBAC, 500 ASSUNZIONI

Per assicurare la tutela e la valorizzazione del paesaggio e del patrimonio storico e artistico e in deroga alle norme vigenti è stato autorizzato un concorso straordinario per l’assunzione a

POVERI PUR LAVORANDO

Anche chi lavora rischia di precipitare in uno stato di povertà. E’ la conseguenza del fatto che l’Europa ha disinvestito nel welfare, tagliando la spesa sociale per 230 miliardi. Un Rapporto

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento