OCSE: ALLARME OCCUPAZIONE

image_pdfimage_print

ocseNel 2015 il tasso di occupazione nella popolazione tra i 15 e i 24 anni in Italia si attesta al 17,3%, in miglioramento rispetto al 17,2% del 2014 ma in netto peggioramento rispetto al 24,5% del 2007. E’ quanto emerge dai dati pubblicati nel rapporto sull’occupazione pubblicato dall’Ocse. Solo la Grecia in questa classifica fa peggio dell’Italia. Nel 2015, infatti, il tasso di occupazione dei 15-24 anni si attesta al 13% (13,3% nel 2014 e 24% nel 2007). La Spagna, invece, si classifica davanti all’Italia con un tasso di occupazione giovanile al 20% (18,5% nel 2014 e 43% nel 2007).

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

IL 90% CERCA LAVORO PER VIA AMICALI

La ricerca del lavoro in Italia avviene soprattutto attraverso canali informali: il 90% delle persone si rivolge ad amici, parenti e conoscenti. Tale pratica è utilizzata in particolare dai disoccupati

ISTAT: DATI DEFLAZIONE

La deflazione rallenta a luglio e i prezzi al consumo calano dello 0,1%. Lo comunica l’Istat confermando le stime preliminari. L’indice nazionale dei prezzi al consumo, al lordo dei tabacchi,

Inps: adeguamento dei sistemi gestionali aziendali

L’INPS, con la circolare n. 9 del 19 gennaio 2017, fornisce le istruzioni per l’adeguamento dei sistemi gestionali aziendali a seguito delle novità introdotte con la riforma dei trattamenti di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento