AMBROGIONI (CIDA) SU PENSIONI

image_pdfimage_print

ambrogioni“Non siamo stati sorpresi più di tanto dalla sentenza della Corte Costituzionale, tant’è che non eravamo nemmeno tra i promotori del ricorso. Pensiamo che se stiamo nei termini della ‘ragionevolezza, temporaneità ed eccezionalità’ (le tre parole usate dalla Corte) del provvedimento, non ci sottraiamo a forme di solidarietà nel sistema pensionistico”. Così con Labitalia Giorgio Ambrogioni, presidente della Cida, la Confederazione sindacale che rappresenta unitariamente a livello istituzionale dirigenti, quadri e alte professionalità del pubblico e del privato, sulla sentenza della Consulta sulle cosiddette ‘pensioni d’oro’.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento