AMBROGIONI (CIDA) SU PENSIONI

image_pdfimage_print

ambrogioni“Non siamo stati sorpresi più di tanto dalla sentenza della Corte Costituzionale, tant’è che non eravamo nemmeno tra i promotori del ricorso. Pensiamo che se stiamo nei termini della ‘ragionevolezza, temporaneità ed eccezionalità’ (le tre parole usate dalla Corte) del provvedimento, non ci sottraiamo a forme di solidarietà nel sistema pensionistico”. Così con Labitalia Giorgio Ambrogioni, presidente della Cida, la Confederazione sindacale che rappresenta unitariamente a livello istituzionale dirigenti, quadri e alte professionalità del pubblico e del privato, sulla sentenza della Consulta sulle cosiddette ‘pensioni d’oro’.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

NAPOLI, SENZA STIPENDIO DA PIU’ DI 3 ANNI

Singolare protesta dei lavoratori del Consorzio Unico di Bacino, che si occupa della raccolta dei rifiuti, in piazza Municipio, a Napoli: una decina di manichini sono stati appesi agli alberi

CENSIS E LAVORO GIOVANI

Crolla l’occupazione giovanile, il tasso dei senza lavoro tra i 15 e i 24 anni è raddoppiato tra il 2008 e il 2014. Lo rileva il Censis, che parla di

TRANS LICENZIATO: NON E’ DISCRIMINAZIONE

Non c’era stata nessuna discriminazione sessuale nell’allontanamento di un vigile del Fuoco per sua stessa ammissione transessuale. La decisione di cancellarlo dalle liste dei volontari dopo 35 anni di servizio

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento