PERITI INDUSTRIALI: STIME LAVORO

image_pdfimage_print

cnpiIl futuro del lavoro? E’ nelle professioni tecniche: nel prossimo decennio, infatti, ci saranno più di 2 milioni di opportunità occupazionali per profili tecnici di vario tipo, ma la cui quota più significativa sarà nel campo dell’ingegneria. Un’indicazione anche per i sistemi formativi, in quanto un corso universitario professionalizzate nel campo ingegneristico potrebbe attrarre almeno 10 mila studenti all’anno, tra nuove immatricolazioni e recupero della dispersione. A rilevarlo è il secondo Dossier elaborato dal Centro studi Opificium-Cnpi (Consiglio nazionale dei periti industriali e dei periti industriali laureati).

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento