fbpx

CARCASSI (FONDIMPRESA) SU FONDI INTERPROFESSIONALI

fondimpresa“I fondi interprofessionali virtuosi possono dare un contributo importante alle politiche attive del lavoro ma è essenziale non sottrarre risorse e non burocratizzare gli strumenti efficaci”. A dirlo oggi il vicepresidente di Fondimpresa, Paolo Carcassi, intervenendo al convegno Foncoop. “Il più importante Fondo italiano -ha ricordato- 194.000 imprese aderenti con 4,8 milioni di lavoratori, 2,3 miliardi di euro già erogati per la formazione d’impresa, è pronto a mettere in gioco il proprio consolidato know how sulla formazione finalizzata all’occupabilità”. “Già in passato -ha affermato- Fondimpresa, d’intesa con il Ministero, è stato capace di avviare percorsi di riconversione per lavoratori in mobilità basati sul dialogo sociale nel territorio, con risultati che dovrebbero essere presi, oggi, a modello se si ha l’obiettivo di far crescere il lavoro”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1144 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

TRANS LICENZIATO: NON E’ DISCRIMINAZIONE

Non c’era stata nessuna discriminazione sessuale nell’allontanamento di un vigile del Fuoco per sua stessa ammissione transessuale. La decisione di cancellarlo dalle liste dei volontari dopo 35 anni di servizio

APPLE INVESTE IN ITALIA, PREVISTI 600 ADDETTI

Dopo la visita in Italia di Tim Cook dello scorso ottobre e le positive dichiarazioni circa l’Italia, arriva l’annuncio di un importante investimento. Il centro di sviluppo App iOS europeo

Consulenti del lavoro: nuovo contratto prestazione occasionale per gli intermediari

“La disciplina del nuovo contratto di prestazione occasionale interviene per colmare un vuoto lasciato dalla repentina abrogazione dei cosiddetti voucher. Per attivare le prestazioni i datori di lavoro potranno, a

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.