INPS: DATI COLF

inpsDiminuiscono ancora i lavoratori domestici in Italia ma allo stesso tempo continuano ad aumentare colf e badanti italiani. Nel 2015, infatti, secondo i dati Inps, i domestici sono stati 886.125, in calo del 2,26% sul 2014. Ma a fronte dell’andamento decrescente della categoria registrato nel triennio 2013-15, per i domestici italiani si registra invece un andamento crescente pari al 4,23% nel 2015 (quando hanno raggiunto quota 213.931) rispetto al 2014. Quelli stranieri sono invece diminuiti del 4,16% (a quota 672.194) rispetto all’anno prima.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

APPLE: 200 ASSUNZIONI A MILANO

Apple Inc., azienda statunitense che produce sistemi operativi, computer e dispositivi multimediali ha presentato il progetto per un nuovo megastore in cui saranno richiesti 200 addetti. La multinazionale vuole realizzare

GO-ACTIVE 2.0: accompagnamento al tirocinio e lavoro delle persone con disabilità

Nell’ambito del progetto GO-AV^CTIVE 2.0: Interventi di formazione e accompagnamento al tirocinio e al lavoro delle persone con disabilità e attività di supporto al servizio pubblico di Collocamento Mirato (cod.

CONFSAL SALFI: SU LEGGE BRUNETTA

“Al fine di eliminare i tassi di inefficienza e di improduttività, che ancora contraddistinguono talune amministrazioni pubbliche, occorre superare il fallito tentativo riformista della cosiddetta legge Brunetta, per riscrivere, in

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento