CONFSAL-UNSA SU CONTRATTI PA

image_pdfimage_print

battaglia_confsalunsa“A un anno dalla sentenza della Corte Costituzionale sui contratti pa, governo ancora condannato da un tribunale”. A dirlo Massimo Battaglia, segretario generale della Federazione Confsal-Unsa. “Mentre il ministro Madia -spiega- annuncia la prossima riapertura dei negoziati per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego, il Tribunale di Bologna, così come altri tribunali italiani a seguito di ricorsi presentati da questa organizzazione sindacale, ha accertato ‘l’illegittimità della sospensione della contrattazione collettiva nei limiti e nei termini della sentenza della Corte Costituzionale numero 178 del 2015 con decorrenza dal 30.7.2015, con conseguente diritto dei ricorrenti alla percezione di quanto agli stessi dovuto all’esito della contrattazione collettiva nazionale”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CGIL: ITALIA A RISCHIO STAGNAZIONE, SERVE RINNOVO CONTRATTI

Rischio stagnazione per l’Italia. E’ la Cgil, nel secondo numero dell’Almanacco dell’economia, a mettere in guardia da una eventualità “sempre più evidente”. “La ripresa che il governo continua a propagandare

Secondo i dati Ocse i tedeschi lavorano “meno” degli italiani

L’Ocse, organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, ha divulgato i dati di una ricerca sul lavoro, I risultati sono a dir poco sorprendenti e sovvertono luoghi comuni sul

CCNL: nuovi minimi retributivi per lavoratori domestici

È stato sottoscritto presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’accordo, firmato dalle parti sindacali e datoriali, per i nuovi minimi retributivi per i lavoratori domestici (colf, badanti e baby-sitter) che decorreranno dal

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento