CONFSAL-UNSA SU CONTRATTI PA

image_pdfimage_print

battaglia_confsalunsa“A un anno dalla sentenza della Corte Costituzionale sui contratti pa, governo ancora condannato da un tribunale”. A dirlo Massimo Battaglia, segretario generale della Federazione Confsal-Unsa. “Mentre il ministro Madia -spiega- annuncia la prossima riapertura dei negoziati per il rinnovo dei contratti del pubblico impiego, il Tribunale di Bologna, così come altri tribunali italiani a seguito di ricorsi presentati da questa organizzazione sindacale, ha accertato ‘l’illegittimità della sospensione della contrattazione collettiva nei limiti e nei termini della sentenza della Corte Costituzionale numero 178 del 2015 con decorrenza dal 30.7.2015, con conseguente diritto dei ricorrenti alla percezione di quanto agli stessi dovuto all’esito della contrattazione collettiva nazionale”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

007, GIOVANI CONTRO LE CYBER MINACCE

Le capacità dei giovani sono decisive per contrastare le cyber-minacce nel lavoro di intelligence. Per questo i servizi segreti hanno individuato trenta esperti di cibernetica, economia, energia, e anche qualcuno

CGIL: IL NUOVO STATUTO DEI LAVORATORI SARÀ UNA CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI

Principi universali; norme di legge con cui dare efficacia generale alla contrattazione e codificare la democrazia e la rappresentanza per tutti i lavoratori; riscrittura dei contratti di lavoro. Sono questi

Export: +1,5% per prodotti della tradizione artigiana

I dolci natalizi della tradizione artigiana italiana restano uno dei prodotti più apprezzati all’estero: nell’ultimo anno ne sono stati venduti per un valore di 381,2 milioni di euro, con un aumento

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento