fbpx

SINDACATI: RINNOVATO CONTRATTO FIORI RECISI

CCNL“Il 22 giugno è stato firmato unitariamente con Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, il rinnovo del contratto nazionale di lavoro dei fiori recisi, scaduto il 31 dicembre 2015”. Ne dà notizia, in una nota, la Flai Cgil. “Il rinnovo -spiega Davide Fiatti, della Flai Cgil nazionale- è per il triennio 2016-2018. Siamo molto soddisfatti per essere riusciti a salvaguardare il potere di acquisto dei lavoratori e ad ottenere alcuni miglioramenti normativi come l’obbligo del datore di lavoro ad avere un preventivo confronto con i sindacati in caso di riorganizzazione aziendale, anche per gli eventuali demansionamenti; l’aumento da 150 a 180 giorni del periodo di aspettativa per i lavoratori affetti da patologie oncologiche; l’aspettativa non retribuita dura fino al termine del periodo indennizzato dall’Inail in caso di infortunio sul lavoro”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1144 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CONTROLLI A DISTANZA

Senza accordo sindacale non si potrà installare un impianto di sorveglianza fisso mentre nessuna autorizzazione sarà richiesta per dotare i lavoratori di strumenti di lavoro: dal cellulare al tablet, al

PALMERI, GARANZIA GIOVANI CAMPANIA

Il ministero del Lavoro ha approvato il piano di rimodulazione di Garanzia Giovani proposto dall’assessore al Lavoro della Regione Campania, Sonia Palmeri. Il piano prevede lo stanziamento di 10 milioni 420

Disoccupazione: secondo l’Istat stabile all’11%, tra i giovani si torna ai minimi del 2011

Secondo l’Istat i valori dei dati sul mercato del lavoro sono molto positivi. L’istituto di statistica sottolinea che a marzo il tasso di disoccupazione generale rimane stabile all’11,0%, continuando a

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.