Rassegna stampa del 23 Giugno 2016

Rassegna stampa del 23 Giugno 2016

 
A seguire le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi, il servizio è offerto in collaborazione con Assolavoro.
Ecco gli articoli in evidenza oggi:

  • Caporalato, si mobilitano i sindacati Cgil, Cisl e Uil
  • Profughi giardinieri per Pompei?
  • Il lavoro degli immigarti vale l’8,7% del Pil Italiano. Rifugiati, intesa sui tirocini – Il lavoro dei migranti vale 124 miliardi
  • Boccia: «L’integrazione grande sfida per il futuro»
  • Ingegneri, nel privato ripartono le assunzioni
  • La capitale di Linkedin è Milano
  • Meccanici pronti a nuove proteste
  • Natuzzi, in bilico l’accordo del 2013
  • Uno «statuto speciale» per rilanciare la formazione
  • La meccanica apre le porte a 5mila studenti
  • Per l’Ape integrativa più favorevole
  • Equitalia, cresce il pressing per abolirla
  • Confindustria, completata la nuova squadra
  • Brexit, il giorno più lungo dell’Europa – Il Regno Unito al bivio, l’ora della verità
  • Scelta storica ridotta a sceneggiata

Leggi la rassegna stampa


Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Rassegna stampa del 12 Maggio 2015

A seguire le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi, il servizio è offerto in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli in evidenza oggi: Consulta sotto assedio

Rassegna stampa del 19 Gennaio 2017

  A seguire le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi, il servizio è offerto in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli in evidenza oggi: Apprendistato «al

Rassegna stampa del 19 Marzo 2018

  Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento