GARANZIA GIOVANI: ISFOL, OLTRE 73MILA AL LAVORO DOPO CONCLUSIONE PERCORSO

image_pdfimage_print

Garanzia GiovaniSono 73.289 i giovani che hanno trovato un’occupazione dopo aver concluso un intervento previsto da Garanzia Giovani, il programma europeo avviato il 1° maggio 2014, con l’obiettivo di accrescere l’occupabilità dei 15-29enni che non studiano né lavorano, i cosiddetti Neet. È quanto emerge dal Rapporto sulla Garanzia Giovani in Italia dell’Isfol, un’ampia analisi dei primi due anni del programma, presentato oggi al ministero del Lavoro. Secondo il report, quindi, quasi uno su tre, rispetto ai 194.118 che hanno terminato un’azione prevista dal programma, ha trovato un’occupazione. Sono invece 115.559 i soggetti iscritti a Garanzia Giovani che hanno trovato occupazione senza aver avviato o aver concluso un’azione prevista da Garanzia Giovani.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

AEFI: DATI FIERE

Crescono espositori, visitatori e numero di manifestazioni. La ventinovesima rilevazione trimestrale sulle tendenze del settore fieristico condotta dall’Osservatorio congiunturale di Aefi, per il periodo aprile-giugno 2016, indica un quadro complessivo

Assolavoro formazione: al via il brainstorming su alternanza Scuola-Lavoro

Oggi 10 Luglio si è tenuta la prima riunione di Assolavoro Formazione sull’importante tema dell’ alternanza Scuola-Lavoro coordinata da Elios Li Greci, Amministratore Unico di generazione vincente Academy s.r.l. Il

CONFSAL SALFI A CASERO SU REMUNERAZIONE PRESTAZIONI

Una delegazione del Confsal Salfi, sindacato autonomo dei lavoratori finanziari, guidata dal segretario generale, Sebastiano Callipo, si legge in una nota, “ha chiesto, con motivata fermezza, al viceministro Casero che

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento