COOPERATIVE: DATI PRIMI 4 MESI

image_pdfimage_print

confcooperativeI primi quattro mesi del 2016 segnano un notevole dinamismo delle cooperative sul fronte degli investimenti. Un’inversione di tendenza rispetto ai mesi precedenti contraddistinti da un cauto attendismo, con cui si punta a recuperare competitività. Gli occupati tengono, anche grazie alle misure di flessibilità introdotte dal governo; per 3 coop su 4 il fatturato è rimasto stabile o in crescita; in 9 su 10 la posizione competitiva non è peggiorata. Ma a frenare lo slancio sulla strada della ripresa pesa, come nei quadrimestri passati, una domanda interna ancora troppo fiacca.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CAMPANIA: UN MLD DI EURO PER START UP IN PROSSIMI 7 ANNI

“La Regione Campania sta per mettere in campo gli strumenti a sostegno delle start up. Abbiamo risorse importanti, circa un miliardo di euro per i prossimi sette anni. Dobbiamo però

GRANAROLO ASSUME

Granarolo, la più importante filiera italiana del latte con quasi 2500 dipendenti, attualmente seleziona Tecnico conduttore impianto di depurazione, Specialista Sicurezza sul Lavoro, Manutentore elettromeccanico, Responsabile Gestione ambientale e Servizio Prevenzione e Protezione, Direttore di

IN VISTA ESUBERI BANCARI

Per l’occupazione nel comparto bancario non è prevedibile un trend di crescita, anche perché è legittimo aspetttarsi esuberi dalle fusioni cui si va incontro.Secondo l’Abi, vi sono alcune questioni aperte,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento