INPS: DATI CONTRATTI PRIMO QUADRIMESTRE 2016

image_pdfimage_print

inpsNei primi quattro mesi del 2016, sono stati 330mila i contratti in più: un valore inferiore a quanto registrato nello stesso periodo del 2015 (+451mila) ma di poco superiore a quello corrispondente del 2014 (+ 309.000). E’ l’Osservatorio sul precariato dell’Inps a fare il punto della situazione nel mercato del lavoro per il periodo gennaio-aprile. Un dato che resta positivo anche nel calcolo tendenziale delle posizioni di lavoro: la differenza tra assunzioni e cessazioni negli ultimi dodici mesi, infatti, ad aprile 2016 ha registrato + 495.000 contratti anche se al di sotto del valore massimo registrato a dicembre (+616.000). In crescita il saldo annualizzato dei contratti a tempo indeterminato, ad aprile 2016 pari a + 661.000.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CAMPANIA, CHANCE PER DOTTORI DI RICERCA

Si è aperto il 19 ottobre 2015 e durerà fino al 30 novembre il bando “PhD ITalents”, rivolto alle imprese, per l’accesso al cofinanziamento destinato all’assunzione di dottori di ricerca nei settori strategici

ESODATI, 23.200 NON SALVAGUARDATI

Esodati all’attacco del governo sulla manovra, perché le misure previste non risolvono in modo definitivo il problema di quanti sono rimasti senza lavoro e senza pensione. La bozza della legge

Unioncamere: fallimenti in calo nel 2016

Prosegue il calo dei fallimenti delle aziende italiane. Nei primi 11 mesi del 2016 sono scesi del 7%, attestandosi a poco più di 1.000 al mese. In totale sono state

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento