UNIONCAMERE: MEDIE IMPRESE ITALIANE CRESCONO

image_pdfimage_print

unioncamereCrescono a ritmo più sostenuto rispetto alla manifattura, competono ad armi pari con la concorrenza tedesca e rappresentano un segmento in cui finalmente il Sud va alla stessa velocità del resto d’Italia. Non ultimo, rappresentano una forma di capitalismo inclusivo, in cui vi è un’equilibrata distribuzione della ricchezza tra capitale e lavoro. Questi alcuni degli elementi che emergono dall’Indagine annuale sulle Medie imprese industriali italiane, realizzata da Mediobanca e Unioncamere. Indagine che fa luce sulla ripresa e sulla competitività di 3283 medie imprese manifatturiere italiane che assicurano il 16% circa del valore aggiunto e delle esportazioni dell’industria manifatturiera italiana.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

L'INDAGINE, 15% OCCUPATI LAVORA AL DI SOTTO PROPRIE COMPETENZE

Il 15% degli occupati, in Italia, lavora al di sotto delle proprie competenze, per un totale di circa 3,2 milioni sui 22 milioni di lavoratori occupati nel 2012 in Italia.

PUGLIA: IN 2° TRIMESTRE 2015 OCCUPAZIONE +2,8% SU 2014

“Nel secondo trimestre del 2015 l’occupazione ammonta a 1.189.800 unità, con un aumento di 32.600 unità rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+2,8%). Il secondo trimestre 2015 ha segno più

Domani indetto nuovo sciopero dei trasporti locali

Ennesima giornata di passione si aspetta domani, 6 Luglio, per lo sciopero generale dei trasporti locali in tutto il territorio nazionale. Le sigle sindacali  Usb, Sul e Faisa Confail hanno

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento