CALENDA, PIANO RIORDINO INCENTIVI IMPRESE

image_pdfimage_print

mise“La mia scommessa è avere per settembre un piano industriale per il ministero, prima di tutto con un elenco di quello che dovrebbe e non dovrebbe esserci, con totale trasparenza su quello che va o non va eliminato, con la tempistica necessaria per chiudere gli incentivi che non servono più”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda al Festival Economia sottolineando che finora “nessuno è andato a riguardare gli incentivi, non sono così tanti in termini di importi ma sono tantissimi in termini di numero, e piccolissimi”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ue: record di NEET in Italia

Secondo l’Unione Europea il numero dei cosiddetti NEET (il giovane che non lavora né lo cerca e che non studia) sono in aumento nella fascia d’età compresa tra i 15

ESODATI, 23.200 NON SALVAGUARDATI

Esodati all’attacco del governo sulla manovra, perché le misure previste non risolvono in modo definitivo il problema di quanti sono rimasti senza lavoro e senza pensione. La bozza della legge

BRICOMAN ASSUME

Il gruppo Bricoman, attivo nella realizzazione di prodotti tecnici professionali per la costruzione e ristrutturazione della casa, ha bisogno di diverse figure che saranno inserite con contratti a tempo determinato

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento