CALENDA, PIANO RIORDINO INCENTIVI IMPRESE

image_pdfimage_print

mise“La mia scommessa è avere per settembre un piano industriale per il ministero, prima di tutto con un elenco di quello che dovrebbe e non dovrebbe esserci, con totale trasparenza su quello che va o non va eliminato, con la tempistica necessaria per chiudere gli incentivi che non servono più”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda al Festival Economia sottolineando che finora “nessuno è andato a riguardare gli incentivi, non sono così tanti in termini di importi ma sono tantissimi in termini di numero, e piccolissimi”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

GRIECO (REGIONI) SU SERVIZI IMPIEGO

“Un confronto utile ed un clima costruttivo quello riscontrato dagli assessori al lavoro nel corso di un incontro che si è tenuto con il ministro Giuliano Poletti”. Lo ha dichiarato

SUDELETTRA SENZA JOB ACT

L’accordo per la ricollocazione di 63 lavoratori della Sudelettra, società appaltatrice dell’Eni, che ha perso la commessa per lavorazioni nell’indotto del polo petrolifero della Val d’Agri, ha previsto il superamento

STAFFETTA GENERAZIONALE

Il ministro Poletti ha ragione, quando propone una forma di staffetta generazionale, rendendo più flessibile l’accesso alla pensione.  La Camera dei Deputati si è già pronunciata due volte sulla materia

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento