CENSIS: GIOVANI FRUSTRATI, 4 SU 10 OCCUPATI AL DI SOTTO COMPETENZE

image_pdfimage_print

censisI giovani italiani sono una risorsa ‘frustrata’ nel nostro Paese. Se tra gli occupati delle nuove generazioni prevalgono i diplomati e i laureati, in quattro casi su dieci questi si trovano a svolgere un lavoro per il quale è richiesto un titolo di istruzione più basso di quello posseduto. Tra i laureati di 30-34 anni il tasso di occupazione nel 2005 era del 79,5% per divenire del 73,7% nel 2015. E’ il quadro delineato dal Censis nel primo dei quattro incontri del tradizionale appuntamento di riflessione di giugno “Un mese di sociale”, dedicato quest’anno al tema “Ritrovare la via dello sviluppo secondo il modello italiano”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Althea BMW pronto per il primo round europeo della SBK in Spagna (diretta tv su Italia1)

Alcaniz (Spagna): l’Althea BMW Racing Team, insieme ai suoi piloti Jordi Torres e Markus Reiterberger, è pronto per il terzo round del Mondiale Superbike, il primo round europeo, che si

GRUPPO TORINESE TRASPORTI ASSUME

Il Gruppo Torinese Trasporti Spa ha pubblicato un avviso di ricerca di personale per attivazione contratti di apprendistato professionalizzante per il conseguimento del profilo di operatore di manutenzione (la selezione è rivolta

Giro di vite per le visite fiscali, da Settembre premi per i medici di base

Inizia a prendere una fisionomia chiara il giro di vite sulle assenze di malattie voluto dalla riforma Madia nei confronti della pubblica amministrazione. La direzione è quella dell’assegnazione di premi

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento