ISTAT SU INDUSTRIA

image_pdfimage_print

ISTATA marzo 2016, rispetto al mese precedente, nell’industria si rileva una diminuzione sia per il fatturato (-1,6%), sia per gli ordinativi (-3,3%). Lo rileva l’Istat. La contrazione del fatturato è sintesi della flessione del 2,6% sul mercato interno e di un lieve incremento (+0,1%) su quello estero. Il calo degli ordinativi è verificato sia sul mercato interno (-1,5%), sia su quello estero (-5,8%), continua la nota. La contrazione del fatturato è verificata anche considerando la dinamica congiunturale degli ultimi tre mesi: l’indice complessivo cala dell’1,1% (-1,2% per il fatturato interno e -0,9% per quello estero), continua l’Istat.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

PIU’ OCCUPATI NELL’UE

Nel terzo trimestre del 2015 il numero di occupati nell’area euro è aumentato dello 0,3% rispetto ai tre mesi precedenti, e dello 0,4% nell’Unione europea. Su base annua l’incremento è

RIENTRO AL LAVORO

Dopo la pausa estiva, per un rientro a lavoro più leggero e sereno, non bisogna pretendere di fare tutto e subito. Leggendo il vademecum realizzato da Copernico, il workspace innovativo

EURES PER LAVORI E STAGE

Rafforzata la rete europea dei servizi per l’impiego. L’ Eures cambia pelle al portale, con più offerte di lavoro e maggiori informazioni dei centri per l’impiego, oltre alla pubblicazione delle

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento