INPS: messaggio 4843/2014 – recupero delle quote di TFR dal Fondo di Tesoreria

image_pdfimage_print

L’INPS, con il messaggio n. 4843 del 21 maggio 2014, fornisce le istruzioni operative per la compensazione delle quote TFR Fondo di Tesoreria anticipate dal datore di lavoro, da ritenersi valide per il solo settore agricolo in considerazione del peculiare regime di “tariffazione”.

L’Istituto afferma che in tal caso l’eccedenza sarà evidenziata nell’estratto conto dell’azienda che potrà successivamente, previa presentazione di domanda telematica, richiedere la compensazione con i contributi dovuti sulla base delle tariffazioni di competenza successiva a quella di liquidazione del TFR, sino a definitivo saldo. Contestualmente andrà trasmessa copia, in formato PDF, della quietanza del TFR corrisposto al lavoratore.

pdf-icon  il messaggio n. 4843/2014

————————————————————————————————————————————————————–

Articoli in evidenza:

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 305 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

INPS: esoneri per calamità alle aziende agricole – chiarimenti

L’INPS ha emanato il messaggio n. 2082 del 22 maggio 2018, con il quale fornisce alcuni chiarimenti in merito agli esoneri per calamità alle aziende agricole ai sensi del decreto legislativo 29 marzo 2004,

MISE: agevolazioni in favore della nuova imprenditorialità giovanile e femminile

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato la circolare del direttore generale per gli incentivi alle imprese 25 luglio 2017, n. 90954, con la quale sono state apportate modifiche e

Apprendistato : agli incentivi ordinari si somma il bonus garanzia giovani

Benefici doppi a chi assume giovani apprendisti. Oltre agli incentivi propri del contratto può fruire anche del bonus della garanzia giovani. Lo stabilisce, tra l’altro, un decreto del direttore generale

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento