ISTAT: 2,2 MLN FAMIGLIE JOBLESS

lavoroIn Italia 2,2 milioni di famiglie vivono senza redditi da lavoro. E’ il dato relativo al 2015 che emerge dall’ultimo rapporto annuale dell’Istat. Le famiglie “jobless” sono passate dal 9,4% del 2004 al 14,2% dell’anno scorso e nel Mezzogiorno raggiungono il 24,5%, quasi un nucleo su quattro. La quota scende all’8,2% al Nord e al 11,5% al Centro. L’incremento ha riguardato le famiglie giovani rispetto alle adulte: tra le prime l’incidenza è raddoppiata dal 6,7% al 13%, tra le seconde è passata dal 12,7% al 15,1%. Le persone che vorrebbero lavorare ma che non hanno un impiego sono in Italia 6,5 milioni. E per il 2016 l’Istat evidenzia che l’andamento del mercato del lavoro “è incerto” e quello dei prezzi “appare ancora molto debole”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

TERREMOTO: UNINDUSTRIA, PRESTO PER STIMA DANNI

“Il paese è praticamente raso al suolo. Ci sono scene di panico e feriti dappertutto. Manca l’elettricità dal momento del terremoto. Solo adesso siamo riusciti ad uscire da casa e

ACCORDO AZIONE COMUNE PER DEMOCRAZIA PARITARIA, BENE DELEGA A MINISTRO BOSCHI

“Apprendiamo con soddisfazione che finalmente il presidente del Consiglio ha conferito la delega alle Pari Opportunità. Dispiace, però, che questo avvenga solo ora, in concomitanza con la terza sostituzione di

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Nell’area fiorentina saranno disponibili mille nuovi posti di lavoro in 17 multinazionali e grandi imprese nei prossimi cinque anni. I profili maggiormente richiesti? Ingegneri (progettisti meccanici e analisti termostrutturali), specialisti

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento