MINISTERO DELLA DIFESA: BANDO PER L'ESERCITO

lavoroIl Ministero della Difesa ha pubblicato il 3° bando per il reclutamento nell’Esercito di 3.500 VFP 1, per incarico specializzazione che sarà assegnato/a dalla Forza Armata. Sono previsti due blocchi di incorporamento, il primo con prevista incorporazione nel mese di settembre per 1750 posti, il secondo con prevista incorporazione nel mese di dicembre per gli altri 1750 posti. Ci sono due scadenze per la presentazione della domanda; può essere presentata dal 2 al 31 maggio 2016 per i nati dal 31 maggio 1991 al 31 maggio 1998, estremi compresi; mentre dal 5 luglio al 3 agosto 2016 per i nati dal 3 agosto 1991 al 3 agosto 1998, estremi compresi.
Il bando è scaricabile dal portale del Ministero della Difesa.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SETTIMANA DI MOBILITAZIONE NELLE COSTRUZIONI

Settimana di scioperi e mobilitazione unitaria dei lavoratori delle costruzioni, con manifestazioni e presidi in programma da oggi e fino al 29 aprile, che coinvolgeranno i lavoratori delle concessionarie autostradali,

POSTE ITALIANE: NUOVE ASSUNZIONI

Selezioni aperte da parte di Poste Italiane per 8000 Portalettere da assumere in tutta Italia, stando alla nuova campagna di recruiting che rientra nel piano assunzioni Poste Italiane 2015 –

LA CHIESA PER IL LAVORO

“Il lavoro non è solo avere una giusta retribuzione, ma è espressione della dignità dell’uomo”. queste le conclusioni del cardinale Agostino Vallini, vicario della diocesi di Roma, durante la presentazione

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento