CALENDA: PRIORITÀ DA MINISTRO

image_pdfimage_print

“Gestione, gestione, gestione. Per me un ministro dello Sviluppo Economico credibile deve prima di tutto mettere sotto controllo la macchina, capire che cosa c’è, che cosa sta funzionando e cosa no, se i processi di lavoro vanno”. Così il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda delinea, a Bruxelles a margine del Consiglio Affari Esteri nel formato commercio, i suoi prossimi passi al Mise. “Quello che eviterò di fare in queste prime settimane è di buttare altra carne sul fuoco, prima di sapere che cosa sta succedendo”, dice.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

UNIONCAMERE, DA OGGI STARTUP SRL INNOVATIVA SI APRE ON LINE

Oggi è più facile ed economico costituire una startup innovativa in forma di società a responsabilità limitata. Basta collegarsi alla piattaforma startup.registroimprese.it, realizzata da Unioncamere e InfoCamere, per compilare e

CHANCE PER MIGRANTI

Al via in Sicilia un piano per trovare un lavoro ai migranti in Tunisia. Il primo gruppo di 22 giovani, 60% donne, completerà la formazione domani, un secondo gruppo tra

CISL SU DIVARIO NORD SUD

Per l’economia e l’industria italiana non bastano più bonus e incentivi ma intervenire con urgenza per ridurre strutturalmente la tassazione sul lavoro e sulle retribuzioni e ridurre il divario economico

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento