Jobs Act: Ci sono problemi se stipulo un co-co-co con un soggetto per svolgere un corso a tutti dipendenti della durata di un anno?

Jobs Act: Ci sono problemi se stipulo un co-co-co con un soggetto per svolgere un corso a tutti dipendenti della durata di un anno?

Per quanto l’attività lavorativa del collaboratore (co-co-co) sia diversa rispetto a quella dell’azienda, per valutare la genuinità del contratto di collaborazione, tenga presente questi presupposti da evitare:

  1. Prestazione di lavoro esclusivamente personali
  2. Attività esclusivamente presso la committente
  3. Continuità della prestazione
  4. Etero-organizzazione: il committente decide luogo e orari della prestazione.

 

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 504 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Il lavoratore non è rientrato dalle ferie. Doveva rientrare il 4 settembre. Come mi devo comportare? Posso procedere al licenziamento?

Per procedere ad un licenziamento per assenza ingiustificata bisogna rispettare quanto prescritto dalla legge (art. 7 della L. 300/70) e dal contratto collettivo nazionale di riferimento dell’azienda. In primo luogo,

Se assumo oggi un lavoratore a tempo indeterminato, ho diritto all’ incentivo ? Il contratto che stipulerò è a tutele crescenti?

L’assunzione a tempo indeterminato effettuata dal 1° gennaio 2015 da diritto all’incentivo previsto dalla legge di Stabilità 2015. Per le modalità di fruizione dell’esonero bisognerà aspettare una circolare dell’Inps di

Voglio dare una somma (500 euro) ai miei dipendenti che hanno familiari non autosufficienti. Sono considerati esenti da un punto di vista fiscale?

Ritengo che le somme erogate in contanti che non siano date quale rimborso a spese sostenute dai lavoratori per i propri familiari non autosufficienti (art. 51, comma f-ter, TUIR), rappresentino

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento