UILM, NO A PROPOSTA FEDERMECCANICA CCNL

image_pdfimage_print

CCNL“Federmeccanica ed Assistal continuano a proporci, dal punto di vista salariale, aumenti solo per il 5% dei lavoratori, il resto è demandato alla contrattazione aziendale. Si tratta della stessa posizione che gli imprenditori hanno assunto il 22 dicembre 2015 e che da allora non è più cambiata. Quindi, per noi non è accettabile, perché chiediamo aumenti per tutti, erogati al primo livello di contrattazione, insieme al rafforzamento della contrattazione aziendale”. Lo ha ricordato Rocco Palombella, segretario generale della Uilm, oggi a Pontedera dove si è riunito il Consiglio provinciale dell’organizzazione locale dei metalmeccanici in vista delle elezioni Rsu in Piaggio previste per la prossima settimana.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

COMMISSIONE EUROPEA: STAGE RETRIBUITI

Sono a bando tirocini retribuiti della durata di 5 mesi presso la Commissione Europea o altri organi e agenzie delle istituzioni europee, come ad esempio il servizio europeo per l’azione

CISL SU DIVARIO NORD SUD

Per l’economia e l’industria italiana non bastano più bonus e incentivi ma intervenire con urgenza per ridurre strutturalmente la tassazione sul lavoro e sulle retribuzioni e ridurre il divario economico

UNIONCAMERE: OLTRE 500MILA ADEMPIMENTI DELLE IMPRESE ONLINE

Oltre mezzo milione di pratiche online fanno decollare lo Sportello unico per le attività produttive telematico (Suap) frutto della collaborazione tra Camere di commercio e Comuni. In poco più di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento