CONFINDUSTRIA-CERVED, SU IMPRESE CENTRONORD

image_pdfimage_print

confindustriaLe società di capitali delle regioni del Centro-Nord costituiscono la spina dorsale dell’apparato produttivo italiano: quelle che soddisfano i requisiti europei di pmi (da 10 a 250 addetti, e fatturato compreso tra 2 e 50 milioni di euro) sono 112 mila, che producono oltre 160 miliardi di valore aggiunto e più del 10% del prodotto interno lordo nazionale. A questo aggregato, di dimensioni molto rilevanti e con significative differenze territoriali, in cui l’industria gioca un ruolo decisivo, è dedicato il primo Rapporto PMI Centro-Nord curato da Confindustria e Cerved.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

GARANZIA GIOVANI, DATI AL 31 DICEMBRE 2015

Al 21 aprile 2016, i presi in carico dal programma Garanzia Giovani sono 670.143, 5.731 in più della scorsa settimana, con un incremento del 16,6% rispetto al 31 dicembre 2015,

OCSE: A DICEMBRE DISOCCUPAZIONE STABILE

Il tasso di disoccupazione nell’area dell’Ocse è rimasto stabile a dicembre 2015 al 6,6%: 1,5 punti percentuali al di sotto del picco di gennaio 2013. Lo rende noto l’organizzazione internazionale

CONFIMPRENDITORI SU SPESA R&S

L’Italia è tra le ultime, in Europa, per spesa effettuata in Ricerca&Sviluppo. Secondo un’indagine di ImpresaLavoro, il Centro studi della Confimprenditori, questa si attesta all’1,29% del Pil, ampiamente sotto il

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento