fbpx

CONFINDUSTRIA-CERVED, SU IMPRESE CENTRONORD

confindustriaLe società di capitali delle regioni del Centro-Nord costituiscono la spina dorsale dell’apparato produttivo italiano: quelle che soddisfano i requisiti europei di pmi (da 10 a 250 addetti, e fatturato compreso tra 2 e 50 milioni di euro) sono 112 mila, che producono oltre 160 miliardi di valore aggiunto e più del 10% del prodotto interno lordo nazionale. A questo aggregato, di dimensioni molto rilevanti e con significative differenze territoriali, in cui l’industria gioca un ruolo decisivo, è dedicato il primo Rapporto PMI Centro-Nord curato da Confindustria e Cerved.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1144 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

INDAGINE SU LAVORO NERO

Nel 2016 il lavoro nero si riduce di 250.000 unità grazie all’incentivo dello sgravio triennale contributivo, che ha spinto le aziende ad avere una maggiore regolarità dei rapporti di lavoro.

OCCUPAZIONE EUROZONA: DATI SECONDO TRIMESTRE

Il numero delle persone occupate è aumentato dello 0,4% nell’area euro e dello 0,3% nell’Ue a 28 nel secondo trimestre 2016 rispetto al trimestre precedente, dopo essere salita dello 0,4%

PER I PROFESSIONISTI PIÙ INVESTIMENTI IN ICT

Nel 2015, cresce la digitalizzazione tra avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro. E circa uno studio professionale su tre in Italia si dimostra aperto al cambiamento del proprio ruolo grazie

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.