CENSIS: FUGA DI STUDENTI AL SUD

image_pdfimage_print

censisGrande esodo di giovani studenti, laureati e talenti del Sud che lasciano le proprie città di origine per fuggire all’estero e al Nord del Paese. Con i giovani che se ne sono andati, in dieci anni il Sud ha perso 3,3 miliardi di euro di investimento in capitale umano e 2,5 miliardi di tasse che sono emigrate verso le università del Nord. A tracciare lo scenario è uno studio realizzato dal Censis per Confcooperative. Anche la fuga dei talenti dal Mezzogiorno ha numeri da capogiro: in un anno 31mila laureati sono andati all’estero o al Centro-Nord. Negli atenei di queste regioni gli iscritti meridionali sono un esercito di 168mila persone, con un costo economico per il sistema universitario del Sud, per le famiglie e per il Paese.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

FERROVIE DELLO STATO: ASSUNZIONI A ROMA

Le Ferrovie dello Stato sono alle ricerca di nuovo personale da inserire nell’organico con contratti a tempo indeterminato nell’area Information & Communication Technology della sede di Roma. Le figure ricercate sono Esperti di prodotto

BATTAGLIA (CONFSAL UNSA): "NO A CONTINUE RIFORME SU PENSIONI"

“Le continue riforme, sempre peggiorative, del sistema pensionistico italiano, continuano a creare forti tensioni e grande disagio in tutti i lavoratori, costretti dalla classe politica a continuare a lavorare ben

IN RIPRESA MERCATO DEL LAVORO

Migliorano, nel secondo trimestre 2015, tutti gli indicatori sul mercato del lavoro.  In base alle stime dell’Istat, le posizioni lavorative dipendenti nelle imprese industriali e dei servizi sono aumentate dello

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento