INPS SU DISOCCUPAZIONE COLLABORATORI

image_pdfimage_print

inpsL’indennità Dis-Coll, come previsto dalla Legge di stabilità, è riconosciuta, in relazione agli eventi di disoccupazione che si verificano nell’anno 2016, nel limite di 54 milioni di euro per l’anno 2016. Il beneficio sarà riconosciuto dall’Inps in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande. Nel caso di insufficienza delle risorse l’Inps non prende in considerazione ulteriori domande, provvedendo a darne immediata comunicazione anche attraverso il proprio sito istituzionale. Lo rende noto la stessa Inps in un comunicato dopo aver emanato la circolare che ha esteso, come previsto dalla Legge di stabilità, la tutela della prestazione Dis-Coll introdotta a favore dei collaboratori coordinati e continuativi, anche a progetto, agli eventi di disoccupazione che si verificano dal primo gennaio 2016 al 31 dicembre 2016.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

LAVORARE ALL’ESTERO

Decolla Thekillercv.com, primo servizio online di coaching indirizzato ai giovani che vogliono entrare nel mondo del lavoro internazionale. L’obiettivo è aiutare i ragazzi prima a capire quale carriera sia più

COMPETENZE DIGITALI? LE DA IL LAVORO

Più di uno studente su due ritiene che le competenze digitali si apprendano direttamente sul posto di lavoro, o in autonomia, più che a scuola, perché qui l’infrastruttura tecnologica a

CAPGEMINI 80 ASSUNZIONI

Capgemini entro fine anno assumerà 80 persone. Fra i profili richiesti neolaureati in discipline tecniche ed economiche, professionisti con esperienza informatica e consulenti di business e processi. La preferenza andrà

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento