Dl Poletti : le modifiche del Parlamento agevolano il lavoro tramite agenzia

image_pdfimage_print

Somministrazione a tempo senza limiti per l`impresa.
II limite massimo di durata di 36 mesi non si applica al contratto di somministrazione a termine per l’utilizzatore, ossia per l’azienda che usa il lavoratore “somministrato”. E una delle principali novità arrivate con la conversione in legge del « DL Poletti », che accentua le differenze fra contratto a termine e somministrazione a tempo determinato (quest’ultima è ulteriormente agevolata).
Ecco l’articolo della sezione norme e tributi del SOLE 24 ORE :

Leggi l’ articolo a tutto schermo >> 

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Le nuove sanzioni per il lavoro nero e per la mancata fruizione dei riposi

Il 21 febbraio 2014 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la legge n. 9/2014 che ha convertito, con profonde modificazioni, il D.L. n. 145/2013. Il provvedimento di per sé molto

Si al risarcimento ridotto dell’art. 32 del Collegato Lavoro anche in caso di Somministrazione di manodopera irregolare.

L’art. 32 del c.d. “ collegato lavoro ” (L. 183/2010) è stato promosso  anche dalla Cassazione Civile, con l’ordinanza n. 8941 del 10 aprile 2014, dopo aver già superato indenne il vaglio

Somministrazione transnazionale di lavoro: sanzioni per chi non rispetta le norme [Min. Lavoro]

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è dovuto intervenire, con circolare n. 14 del 09/04/2015, in merito alle iniziative di agenzie di somministrazione di altri Stati membri dell’Unione

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento