ISTAT: DISOCCUPAZIONE MARZO GIÙ A 11,4%

image_pdfimage_print

ISTATIl tasso di disoccupazione a marzo scende all’11,4%, livello minimo dal dicembre del 2012. Lo rileva l’Istat, spiegando che rispetto a febbraio si registra un calo di 0,3 punti percentuali, mentre rispetto a marzo 2015 il calo è di 1,1 punti. I disoccupati scendono a 2.895.000 unità, con una diminuzione di 63.000 unità rispetto a febbraio e di 274.000 su marzo 2015. Scende anche il tasso di disoccupazione giovanile toccando il 36,7%, il dato più basso da ottobre 2012. Il tasso di disoccupazione nella fascia tra i 15 e i 24 anni a marzo è diminuito di 1,5 punti rispetto a febbraio e di 5,4 punti rispetto a marzo 2015.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SICUREZZA SUL LAVORO

La sicurezza nei luoghi di lavoro è un diritto imprescindibile per tutti. Nonostante il trend sia in lieve miglioramento in questi ultimi anni, c’è molta strada da fare.Tra i settori

COSTA CROCIERE ASSUME 40 DISOCCUPATI

Costa Crociere in collaborazione con la Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile organizza, nell’ambito del P.O. Obiettivo “Competitività regionale e occupazione FSE 2007-2013”, finanziato dalla Regione Liguria, due corsi per Cruise Staff finalizzati all’assunzione di

CISL POLITICHE ATTIVE

La Cisl è a favore delle politiche attive per l’occupazione. “Gli ultimi decreti attuativi del Jobs Act sono importanti e rilevanti – spiega il segretario generale del sindacato, Annamaria Furlan

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento