La stabilizzazione dei co.co.co., inserita nel jobs act, riguarda solo ex collaboratori della mia azienda o anche soggetti che hanno avuto collaborazioni in altre aziende?

La stabilizzazione dei co.co.co., inserita nel jobs act, riguarda solo ex collaboratori della mia azienda o anche soggetti che hanno avuto collaborazioni in altre aziende?
image_pdfimage_print

La stabilizzazione, prevista dall’art. 54 del D.L.vo n. 81/2015, riguarda essenzialmente ex collaboratori coordinati e continuativi, anche a progetto, ovvero ex lavoratori autonomi di una determinata azienda che oggi è disposta a stipulare, con loro, un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Un lavoratore ha presentato le dimissioni la scorsa settimana ma, dopo un accordo con l'azienda di natura economica, vuole continuare a prestare la propria attività. Deve revocare le dimissioni?

No, non è necessario. Qualora non segua, alla procedura telematica di dimissioni, la comunicazione dell’azienda al centro per l’impiego, si da per assodata la continuazione del rapporto di lavoro.

Ho letto di un interpello del ministero del lavoro che  permette di riassumere a tempo indeterminato con lo sgravio contributivo, un dipendente che è andato in pensione a settembre dell’anno scorso. Conferma ?

  L’interpello a cui Lei si riferisce è il numero 4 del 20 gennaio 2016. La cosa è fattibile esclusivamente se l’assunzione verrà effettuata dopo almeno 6 mesi ed un

Ho intenzione di stipulare un accordo di smart-working con un lavoratore con i presupposti previsti dal DDL 2233-B, approvato il 10.05.2017. Posso farlo?

Accordo di smart-working con un lavoratore con i presupposti previsti dal DDL 2233-B, approvato definitivamente dal Parlamento il 10.05.2017. La norma non è stata ancora pubblicata in Gazzetta ufficiale e

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento