EBITEMP: Innovative forme di tutela per i lavoratori in somministrazione

EBITEMP: Innovative forme di tutela per i lavoratori in somministrazione

Ebitemp è l’ente bilaterale nazionale per il lavoro temporaneo.
Costituito attraverso un accordo contrattuale tra le organizzazioni sindacali Felsa Cisl, Nidil Cgil e Uiltemp e le associazioni delle agenzie per il lavoro in somministrazione Assolavoro, Assosomm, non ha fini di lucro ed è attivo sia a favore dei lavoratori che delle agenzie.
In un quadro di relazioni sindacali coerenti con gli obiettivi di sviluppo e di qualificazione produttiva ed occupazionale del settore, Ebitemp svolge una duplice funzione:

  • di servizio per la gestione della bilateralità e dei diritti sindacali nel settore del lavoro in somministrazione;
  • di tutela e protezione dei lavoratori in regime di somministrazione attraverso prestazioni definite dalla contrattazione nazionale.

Per conseguire i propri scopi, Ebitemp si avvale del contributo a carico delle Agenzie per il Lavoro, nella misura prevista dalla contrattazione tra le parti.

A seguire un video che illustra i principali servizi offeri da Ebitemp a tutela dei lavoratori in regime di somministrazione.

Fonte: Ebitemp Magazine

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Inail: sostegno alle imprese per l’assunzione di persone disabili

Il diritto al lavoro per le persone con disabilità dovute ad infortunio o malattie professionali compie un balzo in avanti. L’Inail ha infatti, con la circolare numero 30 del 25

Jobs Act : cosa cambia per davvero nella gestione del lavoro [presentazione]

ll disegno di legge sul lavoro detto “JOBS ACT” contiene 5 deleghe legislative, che intervengono su importanti e vasti ambiti del diritto del lavoro. Nella presentazione che segue analizziamo le principali

Disparità uomo-donna: ecco i dati del Min.Lavoro

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, insieme al Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha emanato il Decreto interministeriale del 27 ottobre 2016 con il quale vengono individuati, in previsione

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento