BANDO PHD ITALENTS: VIA ALLE CANDIDATURE

image_pdfimage_print

lavoroSono disponibili 730 posti di lavoro grazie al bando PhD ITalents. L’iniziativa conta un finanziamento totale di 16.236.000 euro, di cui 11 milioni stanziati dal Miur attraverso il Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca e il resto da privati, ed è gestita da un partenariato composto da Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Fondazione CRUI per le Università Italiane e Confindustria.  La candidatura dei dottori di ricerca alle offerte di lavoro delle imprese può essere inviata esclusivamente tramite la piattaforma online entro le ore 12 del giorno 6 maggio 2016.
Sul portale della Fondazione CRUI sono disponibili sia il bando che la domanda.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CONFIMPRENDITORI SU PRESCRIZIONE DEI CREDITI DI LAVORO

Il governo vari con urgenza una norma che definisca tempi e modi per le richieste dei crediti di lavoro, fissando i termini per la loro prescrizione e decadenza. A chiederlo

CONFINDUSTRIA SU IMPRESE AL SUD

Il numero delle imprese nel Mezzogiorno torna a crescere, e per la prima volta dal 2008, il saldo torna positivo al Sud (+0,6% con oltre 10 mila imprese in più

SACCHI (ISFOL), IN PUBBLICO UTENZA PIÙ NUMEROSA E DEBOLE CHE IN APL

“Nonostante un’utenza più numerosa e più difficile, i centri per l’impiego hanno performance non così distanti da quelle delle agenzie per il lavoro”. E’ il commento di Stefano Sacchi, commissario

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento