fbpx

ISTAT SU RETRIBUZIONI A MARZO

ISTATA marzo l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,8% nei confronti di marzo 2015. Complessivamente, nei primi tre mesi del 2016 la retribuzione oraria media è cresciuta dello 0,8% rispetto al corrispondente periodo del 2015. Lo rende noto l’Istat. A fine marzo, ricorda l’istituto di statistica nazionale, i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 40,8% degli occupati dipendenti e corrispondono al 38,7% del monte retributivo osservato.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1144 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Anas: rinnovato contratto nazionale

Nuovo contratto nazionale 2016-2018 per seimila lavoratori dell’Anas, con un aumento economico medio di 118 euro e una serie di novità. Lo hanno annunciato le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit

AIAV, SIGLATO PRIMO CCNL PER AGENTI VIAGGIO E OPERATORI SETTORE

Il primo contratto collettivo nazionale per agenti di viaggio e operatori turistici è stato firmato, a Torino, dal presidente Aiav (Associazione italiana agenti di viaggio), Fulvio Avataneo, il segretario nazionale

CENSIS: FUGA DI STUDENTI AL SUD

Grande esodo di giovani studenti, laureati e talenti del Sud che lasciano le proprie città di origine per fuggire all’estero e al Nord del Paese. Con i giovani che se

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.