CONSULENTI LAVORO, IVA ANCHE DOPO CESSAZIONE ATTIVITÀ PROFESSIONALE

image_pdfimage_print

consulentilavoro“I giudici della Corte Suprema di Cassazione, con la sentenza 21 aprile 2016, n. 8059, hanno ritenuto tassabili, ai fini dell’Iva, i compensi riscossi dopo la cessazione dell’attività professionale e relativi a ‘vecchie prestazioni’ rese prima della cessazione”. Ne dà notizia la Fondazione Studi dei consulenti del lavoro che analizza le motivazioni della sentenza nel parere giurisprudenziale n.3 di oggi.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

MENO DISCRIMINAZIONI SUL LAVORO

La fotografia scattata dal Workmonitor sulla discriminazione nei luoghi di lavoro mostra un’Italia progredita e avanzata. Ciò, comunque, non è sufficiente a metterci al riparo da esperienze di discriminazione, che

FESTIVAL DEL LAVORO: DAL FISCO ALLA FAMIGLIA

Dal lavoro al fisco, dalla politica alla famiglia, fino al sociale. Saranno questi e tanti altri i temi al centro della settima edizione del Festival del lavoro (www.festivaldellavoro.it), in programma

Il Fondo Monetario rivede al rialzo le stime Pil dell’Italia

Il Fondo Monetario internazionale ha pubblicato un aggiornamento del World Economic Outlook. Dai dati emerge una buona prestazione del nostro Paese, infatti, l’Italia fa registrare una stima di crescita del

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento