ISTAT, PIL INIZIO 206 +0,3%, ACCELERARE

image_pdfimage_print

ISTATIl Pil italiano è previsto crescere dello 0,3% sia nel primo che nel secondo trimestre del 2016, “con un intervallo di confidenza compreso tra +0,1 e +0,5%”. Lo afferma il presidente dell’Istat Giorgio Alleva nel corso dell’audizione sul Def, sottolineando che “a fronte di tali previsioni per raggiungere una crescita dell’1,2% come previsto dal Def, sarebbe tuttavia necessario un’ulteriore accelerazione dell’attività economica nella seconda parte dell’anno”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ASSUNZIONI NELLA PA

Chi saranno i 3 mila nuovi assunti nei ranghi delle forze dell’ordine dopo la firma del decreto da parte dei ministri dell’Economia, Padoan, e della Pubblica Amministrazione, Madia? Oltre 1.100

RONCADELLE SHOPPING CENTRE: I NEGOZI CHE ASSUMONO

Il Centro Commerciale Roncadelle Shopping Centre aprirà ad ottobre con 150 negozi ed un migliaio di posti di lavoro da assegnare. Per verificare tutte le aziende che sono alla ricerca di personale

Confindustria: ripresa frenata da bassa occupazione e fuga dei giovani

“Bassa occupazione ed emigrazione dei giovani stanno riducendo molto il potenziale di crescita”. A sottolineare l’effetto negativo della fuga dei cervelli sulla crescita economica del Paese è la Confindustria, nella

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento