fbpx

ISTAT, PIL INIZIO 206 +0,3%, ACCELERARE

ISTATIl Pil italiano è previsto crescere dello 0,3% sia nel primo che nel secondo trimestre del 2016, “con un intervallo di confidenza compreso tra +0,1 e +0,5%”. Lo afferma il presidente dell’Istat Giorgio Alleva nel corso dell’audizione sul Def, sottolineando che “a fronte di tali previsioni per raggiungere una crescita dell’1,2% come previsto dal Def, sarebbe tuttavia necessario un’ulteriore accelerazione dell’attività economica nella seconda parte dell’anno”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1144 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

UNIONCAMERE: DATI ATTIVITÀ UNDER 35

Nel secondo trimestre dell’anno il bilancio positivo delle imprese costituite dagli under 35 supera le 20mila unità ed è pari al 54,1% del saldo complessivo delle imprese italiane. Le oltre

ATTRIBUITE DELEGHE AL VICEMINISTRO BELLANOVA

Il Consiglio dei ministri ha attribuito ufficialmente con decreto le deleghe alla viceministro allo Sviluppo Economico, Teresa Bellanova. In particolar modo, Bellanova si occuperà di un settore chiave del Mise

BCE SU IMPATTO OCCUPAZIONE

La crisi in Italia ha esercitato un impatto avverso ben più persistente sull’occupazione complessiva, che è rimasta pressoché invariata, in controtendenza rispetto all’insieme dell’area euro e alle sue economie più

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.