UNIONCAMERE: DATI IMPRESE 1° TRIMESTRE

image_pdfimage_print

unioncamereNuova frenata dei fallimenti mentre il saldo tra iscrizioni e cessazioni di imprese, pur negativo, mette a segno il miglior risultato degli ultimi cinque anni. Alla fine di marzo complessivamente il totale delle imprese italiane risulta pari a 6.038.891 unità, di cui 1.347.820 artigiane. E’ quanto emerge dall’analisi dei dati ufficiali sulla natalità e mortalità delle imprese tra gennaio e marzo 2016, diffusi da Unioncamere – InfoCamere, secondo cui il tessuto imprenditoriale si riduce di -12.681 unità.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Eurozona: +0,4% del Pil ad inizio 2017

Non si fermerà la ripresa, seppur moderata, dell’ Eurozona nel 2017: nel quarto trimestre 2016 si prevede un aumento del Pil pari al +0,4% cui seguirà un aumento della stessa

CODING RICHIESTO PER LAVORARE

Il “coding“, la programmazione di computer, è una delle referenze più richieste nel mondo del lavoro. Dopo Obama, che si è prodigato per diffondere la cultura dell’insegnamento di questa materia

Poletti: “per il lavoro al Sud decontribuzione del 100%”

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti spiega, a margine delle Giornate del Lavoro della Cgil, che è allo studio una decontribuzione del 50% per le aziende che assumono giovani, che

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento