fbpx

Abbiamo bisogno di una figura professionale che non abbiamo internamente ma che ha la nostra capo gruppo, come possiamo utilizzare questa risorsa?

Abbiamo bisogno di una figura professionale che non abbiamo internamente ma che ha la nostra capo gruppo, come possiamo utilizzare questa risorsa?

In base ai presupposti evidenziati, ritengo che il distacco infragruppo (art. 30, D.L.vo n. 276/2003) sia la procedura più idonea allo scopo.
Proprio il Ministero del Lavoro, con il recente interpello n. 1/2016, ha stabilito la legittimità dell’istituto del distacco tra le società appartenenti al medesimo gruppo di imprese, inquadrando l’interesse della società distaccante nel comune interesse perseguito dal gruppo.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 680 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Anche per il 2016 è stato prorogato l’esonero contributivo in agricoltura?

Più che prorogato, l’esonero contributivo in agricoltura, è stato riformulato con alcune limitazioni relative alla durata (24 mesi) e all’importo massimo agevolato (40% dei contributi Inps fino ad un massimo

La mia azienda avrà uno stand in una fiera, quale tipo di rapporto posso stipulare nel caso di utilizzo di hostess?

Nel caso di utilizzo di hostess per l’accoglienza di clienti, il volantinaggio e/o la mera ospitalità, senza alcuna specifica professionalità, ritengo che i contratti di riferimento debbano essere esclusivamente di

Nel momento in cui a un lavoratore sopravvenga un grave lutto familiare, durante il godimento del periodo di ferie, il dipendente può interrompere il congedo ferie e usufruire del permesso lutto?

La nuova normativa sui congedi familiari introdotta con la L. n. 53/2000, in particolare sul diritto del lavoratore al permesso retribuito di tre giorni lavorativi all’anno in caso di decesso

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.