INPS: NEL 2015 BOOM VOUCHER +66%

image_pdfimage_print

inpsNel corso del 2015 sono stati venduti 115,1 milioni di voucher di importo nominale pari a 10 euro, con un incremento del 66% rispetto al 2014, a conferma di una diffusione sempre crescente del lavoro accessorio, anche grazie alle numerose modalità di distribuzione dei voucher (attualmente la modalità prevalente è attraverso il circuito dei tabaccai). A comunicarlo è l’Inps con l’aggiornamento 2015 dell’Osservatorio statistico sul Lavoro accessorio, retribuito con i buoni lavoro (voucher) ricordando che, da agosto 2008, mese di inizio della vendita dei voucher in occasione della sperimentazione per le vendemmie al 31 dicembre 2015, risultano complessivamente venduti 277,2 milioni di voucher di importo nominale pari a 10 euro.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

RENZI SUL JOBS ACT

“Per il me il Jobs Act ha funzionato, per altri no, ma ora in Italia non si parla più di riforma del mercato del lavoro. La riforma elettorale è lì,

LAVORO, TASSE ELEVATE

L’Italia dovrebbe alleggerire gli oneri fiscali complessivi sul lavoro. Lo sostiene il Rapporto 2015 “Riforme fiscali negli Stati membri dell’Unione europea”, redatto dalla Commissione di Bruxelles. Nel Rapporto si indica

GARANZIA GIOVANI: OLTRE 341MILA OPPORTUNITÀ

Cresce anche questa settimana il numero dei giovani presi in carico e quello dei giovani ai quali è stata offerta un’opportunità concreta tra quelle previste dal programma Garanzia Giovani. Al

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento