Indennità di maternità alle lavoratrici iscritte alla gestione separata [cassazione]

image_pdfimage_print

ministero-del-lavoro

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia, ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 79 del 5 aprile 2016, il Decreto Inter-Ministeriale del 24 febbraio 2016, in materia di attribuzione dell’indennità di maternità alle lavoratrici iscritte alla gestione separata.

In particolare, in caso di  adozione,  nazionale  o  internazionale,  e  di  affidamento preadottivo di un  minore,  le  lavoratrici  iscritte  alla  gestione separata di cui all’art. 2, comma 26, della legge 8 agosto  1995,  n. 335, hanno diritto all’indennita’ di maternità  per  un  periodo  di cinque mesi, secondo le modalita’ previste dall’art. 26, commi 2, 3 e 5 del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151.

L’Ente autorizzato, che ha  ricevuto  l’incarico  di  curare  la procedura di adozione internazionale, certifica la data  di  ingresso del minore e l’avvio presso il tribunale italiano delle procedure  di conferma  della   validità   dell’adozione o di riconoscimento dell’affidamento preadottivo.

 
Fonte: Ministero del Lavoro
 

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 257 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento