EUROZONA: DISOCCUPAZIONE IN CALO

eurostat-logoIl tasso di disoccupazione nell’Eurozona in febbraio si è attestato al 10,3%, come nelle attese del mercato, in leggero calo dal 10,4% di gennaio, e rispetto all’11,2% di febbraio 2015. Lo comunica Eurostat. Nell’Ue a 28 il tasso di disoccupazione si è attestato all’8,9% in febbraio, stabile rispetto a gennaio 2016 e in calo dal 9,7% di febbraio 2015. Quello di febbraio è il tasso più basso registrato nell’Ue dal maggio 2009. In Italia è superiore alla media (11,7%) ed è la sesta peggiore tra i 28 Stati membri, dopo Grecia, Spagna, Croazia, Cipro e Portogallo.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Previdenza complementare accordo Consulenti del lavoro con Enpacl e Mefop

E’ stato firmato ieri l’accordo sulla previdenza complementare tra il Consiglio nazionale dell’ordine dei consulenti del lavoro, l’Ente nazionale di previdenza e assistenza per i consulenti del lavoro (Enpacl) e

800 mila giovani lasciano il “Bel paese”

Un esodo di proporzioni gigantesche si è verificato negli ultimi cinque anni nel nostro paese, circa 500 mila giovani lasciano l’Italia per lavorare in altri paesi d’Europa. Lo studio dell’Osservatorio

Disoccupazione in calo, secondo i dati Istat scende al 10,2%

Nel mese di marzo il tasso di disoccupazione è abbassato di 0,4 punti percentuali in rapporto al mese precedente arrivando al 10,2%, il dato più basso dopo agosto 2018 (si

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento