fbpx

EUROZONA: DISOCCUPAZIONE IN CALO

eurostat-logoIl tasso di disoccupazione nell’Eurozona in febbraio si è attestato al 10,3%, come nelle attese del mercato, in leggero calo dal 10,4% di gennaio, e rispetto all’11,2% di febbraio 2015. Lo comunica Eurostat. Nell’Ue a 28 il tasso di disoccupazione si è attestato all’8,9% in febbraio, stabile rispetto a gennaio 2016 e in calo dal 9,7% di febbraio 2015. Quello di febbraio è il tasso più basso registrato nell’Ue dal maggio 2009. In Italia è superiore alla media (11,7%) ed è la sesta peggiore tra i 28 Stati membri, dopo Grecia, Spagna, Croazia, Cipro e Portogallo.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1144 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

LAVORO: SALVINI SFIDA RENZI

“Sono pronto a confrontarmi con Renzi, ma non sulle riforme o sulla legge elettorale, ma sul lavoro, gli studi di settore, le accise sulla benzina, le partite Iva, l’autotrasporto, la

HOME RESTAURANT E OCCUPAZIONE

Il fenomeno delle nuove frontiere del gusto, dell’home restaurant e del social eating ormai non è più solo una moda o una passione per aspiranti chef. Secondo il presidente di

INL: verifica ispettiva sull’effettività dei pagamenti con strumenti tracciabili

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha emanato la nota prot. n. 7369 del 10 settembre 2018, con la quale fornisce, ai propri ispettori, ulteriori precisazioni in ordine alle modalità di verifica dell’osservanza

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.