EUROZONA: DISOCCUPAZIONE IN CALO

image_pdfimage_print

eurostat-logoIl tasso di disoccupazione nell’Eurozona in febbraio si è attestato al 10,3%, come nelle attese del mercato, in leggero calo dal 10,4% di gennaio, e rispetto all’11,2% di febbraio 2015. Lo comunica Eurostat. Nell’Ue a 28 il tasso di disoccupazione si è attestato all’8,9% in febbraio, stabile rispetto a gennaio 2016 e in calo dal 9,7% di febbraio 2015. Quello di febbraio è il tasso più basso registrato nell’Ue dal maggio 2009. In Italia è superiore alla media (11,7%) ed è la sesta peggiore tra i 28 Stati membri, dopo Grecia, Spagna, Croazia, Cipro e Portogallo.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

AMOROSO (GENERAZIONE VINCENTE) SU CAPORALATO

Coinvolgere nel contrasto al fenomeno di sfruttamento della manodopera conosciuto come caporalato le agenzie per il lavoro, attraverso l’adozione di un ‘codice per la legalità’ che preveda il pagamento delle

ENI ASSUME

Eni, il colosso del settore dell’energia, è alla ricerca di personale. La selezione riguarda le seguenti figure, le quali verranno assunte con contratto di lavoro a tempo indeterminato: Category manager, Category

Inps: nel 2015 114,9 mln di voucher

Nel 2015 risultano venduti 114.921.574 voucher destinati al pagamento delle prestazioni di lavoro accessorio, del valore nominale di 10 euro, con un incremento medio nazionale, rispetto al corrispondente periodo del

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento