ISTAT, CALO OCCUPATI A FEBBRAIO, -97MILA

ISTATA febbraio ci sono 97 mila occupati in meno a causa della riduzione dei lavoratori permanenti. Questi sono 92 mila in meno in un mese, secondo i dati provvisori dell’Istat. Per i dipendenti a tempo indeterminato è il primo calo da inizio 2015. “Dopo la forte crescita registrata a gennaio 2016 (+0,7%, pari a +98 mila) – spiega l’istituto – presumibilmente associata al meccanismo di incentivi introdotto dalla legge di stabilità 2015” il calo dell’ultimo mese riporta i dipendenti permanenti ai livelli di dicembre 2015.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

EURES PER LAVORI E STAGE

Rafforzata la rete europea dei servizi per l’impiego. L’ Eures cambia pelle al portale, con più offerte di lavoro e maggiori informazioni dei centri per l’impiego, oltre alla pubblicazione delle

Forte aumento delle assunzioni ma 8 su 10 sono precari

Dall’inizio dell’anno è stato registrato, nel settore privato, un saldo, tra assunzioni e cessazioni, pari a +729.000, valore ben superiore a quello del corrispondente periodo sia del 2016 (+554.000) che

UIL SU PENSIONI

“Il lavoro svolto sino ad ora dai Sindacati e dal Governo al tavolo sulla previdenza è stato positivo. Resta il nodo delle risorse per tradurre i capitoli oggetto del confronto

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento