Esonero contributivo per i lavoratori assunti nel 2016 a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione [INPS Circ. n. 57/2016] 

Esonero contributivo per i lavoratori assunti nel 2016 a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione [INPS Circ. n. 57/2016] 

L’Inps pubblica la Circolare n. 57/2016 con la quale fornisce le istruzioni per la fruizione dell’ esonero contributivo per le nuove assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato nel corso del 2016 ai sensi dell’art. 1, commi 178 e seguenti, della Legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di Stabilità 2016).

La misura dell’incentivo è pari al 40 per cento dei complessivi contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, nel limite massimo di un importo di esonero pari a 3.250 euro su base annua e riguarda le nuove assunzioni con decorrenza dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016. La sua durata è pari a ventiquattro mesi a partire dalla data di assunzione.

Quanto alle condizioni di accesso ed alle modalità applicative, l’Istituto ripropone i criteri già individuati dalle Circolari n. 17/2015 e n. 178/2015 relative all’esonero previsto per le assunzioni effettuate nel corso dell’anno 2015 (Legge di Stabilità 2015).

Anche per il 2016 l’INPS chiarisce che “considerata la sostanziale equiparazione, ai fini del diritto agli incentivi all’occupazione,dell’assunzione a scopo di somministrazione ai rapporti di lavoro subordinato, da ultimo compiuta con il decreto legislativo n. 150 del 2015, l’esonero contributivo di cui alla norma qui analizzata spetta anche per le assunzioni a tempo indeterminato a scopo di somministrazione, ancorché la somministrazione sia resa verso l’utilizzatore nella forma a tempo determinato“.

Scarica la circolare inps (pdf)

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1281 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Flop dei Centri per l’impiego, le uniche risorse contro la disoccupazione sono le Agenzie per il lavoro

Il lavoro in Europa e in Italia è il centro della discussione politica ed economica, il punto focale dove si infrange o riparte l’agone politico e la discussione tra gli

Quaderno di monitoraggio: i contratti di lavoro dopo il Jobs Act

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato il primo quaderno di monitoraggio per valutare gli impatti sul mercato del lavoro delle misure introdotte col Jobs Act. Il volume ha come obiettivo

Accordo sulle “linee guida in materia di tirocini formativi e di orientamento” [ Conferenza Stato-Regioni ]

La Conferenza Stato-Regioni del 25 maggio si è espressa positivamente in merito all’Accordo sulle “linee guida in materia di tirocini formativi e di orientamento”, (articolo 1, commi da 34 e

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento