CGIL-CISL-UIL SU POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

image_pdfimage_print

sindacati-confederaliSi è svolta ieri, a Roma, presso l’Auditorium di via Rieti, un’iniziativa nazionale unitaria di Cgil, Cisl e Uil sulle politiche attive del lavoro, dal titolo ‘Rete dei servizi per il lavoro: proposte del sindacato confederale per qualificare politiche e servizi per il lavoro alla luce del decreto 150/15’. “L’appuntamento è stato importante innanzitutto perché, grazie all’impulso dei sindacati confederali, si è di fatto riunita per la prima volta la Rete dei servizi per il lavoro prevista dal decreto”, sostengono i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil Serena Sorrentino, Gigi Petteni e Guglielmo Loy.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Le 8 cose da sapere sui nuovi voucher

Da oggi sono in vigore i cosiddetti nuovi voucher, ne da comunicazione l’istituto di previdenza sociale. Ecco cosa c’è da sapere: Quando Da oggi 10 Luglio 2017 l’Inps dà comunicazione

Lavoro: +65.989 contratti a tempo indeterminato

Dall’Osservatorio sul precariato dell’Inps arriva la notizia che nei primi 11 mesi del 2016 sono stati stipulati 1.506.413 contratti a tempo indeterminato (comprese le trasformazioni) a fronte di 1.440.424 cessazioni

BCE SU IMPATTO OCCUPAZIONE

La crisi in Italia ha esercitato un impatto avverso ben più persistente sull’occupazione complessiva, che è rimasta pressoché invariata, in controtendenza rispetto all’insieme dell’area euro e alle sue economie più

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento