UE-19: CALO RECORD COSTO LAVORO ITALIA

eurostat-logoIn Italia calo record del costo del lavoro nell’ultimo trimestre 2015: -0,8% sull’anno, il dato più basso di tutta l’Ue. Costo del lavoro in aumento invece nell’area euro (+1,3%) e nella Ue-28 (+1,9%). Nel trimestre precedente era aumentato di 1,1% e 1,9%. Nell’Eurozona, la componente ‘salari’ è aumentata dell’ 1,5%, quella non salariale di 0,7%. In Italia è molto accentuato il calo di quest’ultima (-2,1%, battuto solo dal -8,2% dell’Olanda), mentre la componente salariale è scesa di appena lo 0,2%.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

JOB ACT, LUCI E OMBRE

Il restyling del mercato del lavoro con il Jobs Act va bene, anche se l’accorpamento degli ammortizzatori sociali più usati in un testo unico ha un po’ penalizzato le imprese

SBK 2016: Generazione vincente S.p.A. main sponsor di ALTHEA BMW racing

Generazione vincente S.p.A. è fiera di essere main sponsor del Team racing ALTHEA BMW , scuderia di punta del campionato Mondiale  SUPERBIKE  2016 e SUPERTOCK 1000 FIM CUP. Grazie all’accordo

DETENUTI AL LAVORO

Grazie al progetto “Ricomincio da qui”, previsto dal protocollo d’intesa tra il Dipartimento Penitenziario e l’Associazione Comuni, è possibile  offrire opportunità di crescita a quanti sono in carcere. L’obiettivo è garantire

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento