fbpx

COSTO DEL LAVORO IN EUROZONA IN RIALZO

eurostat-logoCresce dell’1,3% il costo del lavoro nell’Eurozona nel quarto trimestre del 2015. Lo indicano i dati diffusi da Eurostat. Nel terzo trimestre il costo del lavoro era cresciuto dell’1,1%, mentre nel secondo trimestre era cresciuto dell’1,7%. I salari per ora lavorata, invece, sono cresciuti dell’1,5% l’anno nel quarto trimestre 2015. Nel quarto trimestre 2015, il costo orario del lavoro è aumentato dell’1,2% nell’industria, dello 0,5% nelle costruzioni, dell’1,3% nei servizi e dell’1,6% per l’economia non-business. Nel Ue 28, il costo del lavoro è aumentato dell’1,9% anno su anno nel quarto trimestre 2015.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

MOODY’S, MENO TASSE SUL LAVORO

Il taglio di una tassa deve essere credibile per portare a un aumento dei consumi, altrimenti si trasforma solo in risparmio. Certamente la riduzione delle tasse sul lavoro e sulle

Main sponsor BCC-Generazione Vincente Vasto Basket

Un nome in più grazie ad un nuovo accordo di sponsorizzazione: da oggi si chiamerà BCC-Generazione Vincente Vasto Basket la squadra biancorossa di pallacanestro che anche nella prossima stagione disputerà

Istat: in aumento posti di lavoro "liberi"

L’Istat ha rilevato che il tasso dei posti vacanti, che misura la quota di posti di lavoro ‘liberi’, per i quali il datore di lavoro sta cercando attivamente un candidato,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento