COSTO DEL LAVORO IN EUROZONA IN RIALZO

image_pdfimage_print

eurostat-logoCresce dell’1,3% il costo del lavoro nell’Eurozona nel quarto trimestre del 2015. Lo indicano i dati diffusi da Eurostat. Nel terzo trimestre il costo del lavoro era cresciuto dell’1,1%, mentre nel secondo trimestre era cresciuto dell’1,7%. I salari per ora lavorata, invece, sono cresciuti dell’1,5% l’anno nel quarto trimestre 2015. Nel quarto trimestre 2015, il costo orario del lavoro è aumentato dell’1,2% nell’industria, dello 0,5% nelle costruzioni, dell’1,3% nei servizi e dell’1,6% per l’economia non-business. Nel Ue 28, il costo del lavoro è aumentato dell’1,9% anno su anno nel quarto trimestre 2015.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SALARI LEGATI AI PROFITTI

Per avere una maggiore retribuzione, il 60% dei lavoratori metalmeccanici sarebbe disposto a legare una parte della propria retribuzione ai risultati dell’impresa e il 70% vorrebbe che il contratto avesse

IN CAMPANIA OPERATIVO RICOLLOCAMI

Attivo da oggi in Campania il Programma “Ricollocami”, rivolto a tutti coloro che hanno perso il lavoro e sono percettori di ammortizzatori sociali. Il Programma prevede che il percettore possa fruire

OPPORTUNITA’ PER TECNICI

Si può finalmente parlare seriamente di ripartenza, perchè le esportazioni italiane stanno andando bene, e, se il trend continua, nel 2015 l’Italia raggiungerà 419 miliardi. E’ il presidente dei giovani

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento