Depenalizzazione dell’intermediazione illecita di manodopera [Cassazione]

image_pdfimage_print

cassazioneCon sentenza n. 10484/2016 la Corte di Cassazione penale ha affermato che per effetto della depenalizzazione, intervenuta con il decreto legislativo n. 8/2016, il distacco di personale, configuratosi come somministrazione illecita di manodopera non è più reato con la conseguenza che ai fini della determinazione della sanzione amministrativa gli atti vanno trasmessi alla Direzione territoriale del Lavoro nel cui ambito territoriale è stata commessa la violazione.

Inoltre, i giudici della Suprema Cassazione hanno precisato che essendo intervenuto il decreto legislativo n. 8/2016, non è più possibile l’applicazione della sanzione penale anche per quegli illeciti che si sono verificati prima del 6 febbraio 2016, a patto che il procedimento penale non sia già stabilito con provvedimento penale irrevocabile.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Consiglio di Stato: gara di appalto e presentazione del DURC

Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 5064 del 14 ottobre 2014, ha affermato che l’INPS deve consentire all’azienda di regolarizzare la propria posizione contributiva ritenendo, implicitamente, applicabile

Ministero del Lavoro: cir. 17/2017 – il concetto di quinquennio e biennio mobile e relative modalità di calcolo

La Direzione generale degli ammortizzatori sociali e incentivi all’occupazione, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha emanato la circolare n. 17 del 8 novembre 2017, con la quale

Specificità nella contestazione disciplinare [Cassazione]

Con sentenza n. 9615 del 12 maggio 2015, la Corte di Cassazione afferma che la previa contestazione dell’addebito, necessaria in funzione dei licenziamenti qualificabili come disciplinari, ha lo scopo di consentire al lavoratore l’immediata difesa e deve conseguentemente rivestire

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento