Editoriale

Editoriale 9933

CONTRATTO DI RETE : vantaggi ed opportunità relativi alla utilizzazione del personale.

La  pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 25 agosto 2014 del DM del Ministro della Giustizia 10 aprile 2014, n. 122, consente di fare il punto sul contratto di rete alla

Editoriale 19221

Le sanzioni sui contratti a termine : questioni risolte e problemi operativi

L’argomento principale trattato dalla circolare del Ministero del Lavoro n. 18 del 30 luglio 2014 è, senza dubbio, rappresentato dalla disciplina sanzionatoria e lo è, soprattutto, in considerazione del fatto

Editoriale 2677

La costituzionalita’ dell’indennita’ risarcitoria nei contratti a termine

Per la seconda volta, in meno di due anni, la Corte Costituzionale torna ad occuparsi della legittimità dell’art. 32, comma 5, della legge n. 183/2010 che prevede, in caso di

Editoriale 26053

Il lavoro a chiamata e l’eta’ anagrafica dopo le puntualizzazioni della corte di appello di Milano

Con una sentenza destinata a suscitare alcune riflessioni di non poco conto, la Corte di Appello di Milano, con la sentenza n. 406 depositata il 3 luglio 2014, è intervenuta,

Editoriale 3380

Il contratto di ricollocazione : possibile strumento di politica attiva

Quando, nella giornata di domenica 13 luglio, i “media” hanno dato la notizia del raggiungimento di un accordo sulla vertenza ALITALIA, con la gestione degli esuberi affidata anche alla “messa

Editoriale 3821

La formazione pubblica nell’ apprendistato professionalizzante

Un argomento che ha “solleticato” gli operatori, oltre ad aver posto problemi di natura interpretativa, e che emerge dall’art. 2 della legge n. 78/2014 è quello che concerne l’offerta formativa

Editoriale 1773

I contratti a tempo indeterminato per i giovani ex d.l. N. 76/2013: un flop annunciato

In questi giorni i media, (in prima pagina e con notizie lanciate nei telegiornali) ci hanno fatto sapere che, ad un anno dall’entrata in vigore, l’art. 1 del D.L. n.

Editoriale 2282

TURISMO : esempi di flessibilita’ contrattata per i rapporti a termine

Mentre la dottrina ed i commentatori dibattono sulle nuove tematiche connesse alla disciplina dei contratti a tempo determinato quale scaturisce dalla legge n. 78/2014, nel settore del turismo , avvalendosi

Editoriale 6960

Le clausole di stabilizzazione degli apprendisti

Tra le disposizioni che hanno avuto un certo impatto sulla normativa dell’apprendistato spicca quella che si riferisce alla percentuale di stabilizzazione dei giovani assunti con rapporto di apprendistato. La disposizione

Editoriale 3538

La illegittimita’ delle vecchie sanzioni sull’orario di lavoro e sui riposi (E.Massi)

Le sanzioni previste dall’art. 18 –bis del D.L.vo n. 66/2003 nel testo introdotto dall’art. 1, comma 1, lettera f), del D.L.vo n. 213/2004, sono incostituzionali: è questa la decisione adottata

Editoriale 10850

Riflessioni su alcune questioni relative ai nuovi contratti a termine (E. Massi)

Il giudizio positivo sulla nuova regolamentazione dei contratti a tempo determinato dopo la legge n. 78/2014, non può, a mio avviso, prescindere da alcune valutazioni critiche sotto l’aspetto prettamente operativo

Editoriale 279826

Le proroghe nei contratti a tempo determinato [E. Massi]

Tra le novità più importanti rilevabili nella disciplina dei contratti a termine dopo le profonde modifiche introdotte con la legge n. 78/2014, spicca quella delle proroghe. L’esame che intendo effettuare

Editoriale 6825

I diritti di precedenza dopo la legge n. 78 /2014 (E. Massi)

Le modifiche introdotte con la legge 16 maggio 2014, n. 78, che ha convertito, con modificazioni, il D.L. n. 34/2014, impongono, a mio avviso, la necessità di una profonda riflessione

Editoriale 17635

Il Limite percentuale per l’instaurazione di contratti a termine

La conversione in legge del D.L. n. 34/2014 di cui è imminente la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, offre l’occasione per riflettere su uno dei punti più qualificanti: quello del limite

Editoriale 11023

LA DETASSAZIONE DELLA PRODUTTIVITÀ PER IL 2014

Settanta giorni ci sono voluti perché, dopo la firma del Presidente del Consiglio e del ministro dell’Economia pro-tempore (c’era ancora il Governo Letta), il DPCM concernente le misure sperimentali per

Editoriale 11720

IL DECRETO LEGGE N. 34 IN PROGRESS

Obiettivo di questa riflessione è, unicamente, quello di seguire “in progress” il decreto legge n. 34 /2014 dal momento in cui è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ai passaggi successivi,

Editoriale 2919

Agricoltura : il job sharing secondo il Ministero del Lavoro

L’art. 41 del D.L.vo n. 276/2003 afferma che il lavoro ripartito (traduzione in italiano di job sharing) è uno speciale contratto di lavoro con il quale due persone assumono solidalmente

Editoriale 11613

Riflessione sui verbali di conciliazione

Oggetto di questa breve riflessione vuole essere soltanto la puntualizzazione di alcune problematiche scaturenti dai verbali di accordo nelle c.d. “sedi protette” (commissione provinciale di conciliazione , sede sindacale, o

Editoriale 21158

I nuovi spazi per il contratto a termine , somministrazione ed apprendistato

In questi giorni i “media” non fanno altro che parlare degli elementi contenuti nel decreto legge presentato dal Governo all’esame del Parlamento: le questioni vengono affrontate da angolature diverse ed

Editoriale 3395

BENEFICI PER L’ OCCUPAZIONE : UNA SCALATA SPESSO IMPERVIA

Tutti ricorderanno il gran parlare che si fece quando il Governo Monti cancellò la possibilità di iscrizione nelle liste della piccola mobilità dei lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo, riduzione,

Somministrazione 4968

Le nuove sanzioni per il lavoro nero e per la mancata fruizione dei riposi

Il 21 febbraio 2014 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la legge n. 9/2014 che ha convertito, con profonde modificazioni, il D.L. n. 145/2013. Il provvedimento di per sé molto

Editoriale 1480

Gli ispettori del lavoro alle prese con il codice di comportamento

I recenti tragici fatti accaduti nel napoletano e, soprattutto, l’eco riportato sui “media” (anche con la diffusione di notizie non propriamente aderenti alla realtà), impongono, a mio avviso, la necessità