Breaking News

  Garante privacy: Lavoro – geolocalizzazione flotte aziendali, sì con accordo sindacale ++               Abrogato definitivamente il lavoro accessorio e modificata la responsabilità solidale negli appalti [PARLAMENTO] ++               Fondo di garanzia: 200 milioni per il Mezzogiorno [MISE] ++               [podcast] Puntata 5 | Il primo lavoro – L’italia che va presenta: generazione vincente ++               Rassegna stampa del 27 Aprile 2017 ++               In caso di licenziamento per soppressione del posto di lavoro di un ragazzo ex apprendista assunto il 1° marzo 2014, devo obbligatoriamente espletare il tentativo di conciliazione previsto dalla Fornero? ++               Se una mia dipendente richiede all’inps i voucher per l’acquisto di servizi di baby-sitting, devo concedere il congedo parentale? ++               Devo siglare un contratto di appalto con una cooperativa, posso richiedere all’appaltatore il controllo sulla regolarità dei suoi dipendenti che accedono nella mia azienda? ++               Per il lavoratore invalido superamento del periodo di comporto [Cassazione] ++               Un dipendente della nostra azienda ha presentato le dimissioni, ha un bimbo di età inferiore ai 3 anni, mi riferisce che la Direzione del Lavoro gli ha dato istruzioni di presentarsi … ++               Credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno [Agenzia Entrate] ++               CIV DELL’INPS: Cosa occorre cambiare nell’iter per la cassa integrazione ordinaria [E. Massi] ++            

Politiche attive lavoro: proroga di tre mesi per i finanziamenti

Per favorire l’occupabilità le autonomie possono destinare fino al 50% dei fondi della cassa in deroga per finanziare azioni di politiche attive lavoro.

politiche_attive_lavoroCon la circolare 2/2017 del 31 gennaio, il ministero del Lavoro ha prorogato al 31 marzo il termine entro cui le Regioni potranno finanziare azioni di politica attiva del lavoro nel limite del 50% delle risorse degli ammortizzatori sociali in deroga, comprese le eventuali economie scaturite dai mancati utilizzi delle risorse degli anni precedenti.
Era stato il decreto legislativo 185/2016 (correttivo del Jobs act) a prevedere la possibilità di innalzare dal 15% al 50% la percentuale delle risorse che le Regioni possono destinare agli ammortizzatori sociali, derogando ai più restrittivi paletti fissati dal decreto ministeriale 83473 del 10 agosto 2014, con cui ne è stato circoscritto l’ambito di applicazione ed è stata fissata la cancellazione della mobilità in deroga a decorrere dal 10 gennaio 2017.
In questo modo, le Regioni avranno ulteriori tre mesi di tempo per definire le misure di politica attiva del lavoro da realizzare sul territorio, rispetto al termine del 31 dicembre fissato dalla precedente circolare dello stesso ministero (circolare 34/2016).

La proroga si è resa necessaria perché il 22 dicembre 2016 è stato emanato un ulteriore decreto del ministro del Lavoro, di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze, con il quale sono state assegnate alle Regioni e Province autonome ulteriori 65 milioni di euro per la concessione degli ammortizzatori sociali in deroga nelle aree di crisi complessa.

La circolare precisa che questa proroga vale solo per le azioni di politica attiva e non anche per la concessione dei trattamenti di cassa integrazione e mobilità in deroga. Per questi trattamenti restano, invece, fermi i termini indicati nella richiamata circolare 34/2016 con cui era stato chiarito che le risorse a disposizione delle Regioni potevano essere utilizzate per finanziare provvedimenti autorizzativi con inizio entro la fine dei 2016, anche con decorrenza successiva purché nei limiti delle risorse disponibili.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Redazione web

A cura di : Redazione web

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Articoli scelti per voi dalla redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)