Bando Isi Agricoltura: fondi per la sicurezza alle aziende agricole

bando-isi-agricolturaÈ stato presentato il nuovo bando ISI Agricoltura 2016 dell’INAIL: il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, insieme al Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina, e al Commissario Straordinario INAIL, Massimo De Felice lo hanno presentato ieri in Conferenza Stampa. La procedura, sul sito istituzionale dell’INAIL, è già aperta dallo scorso 10 novembre.

Obiettivi del bando sono il miglioramento delle condizioni di sicurezza del comparto agricolo con riferimento agli investimenti per l’acquisto, o il noleggio di trattori agricoli o forestali, o macchine agricole o forestali innovative per l’abbattimento delle emissioni inquinanti, per la riduzione del rischio rumore e per il miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali delle aziende.

Il bando ISI Agricoltura 2016 mette a disposizione delle micro e piccole aziende del settore agricolo 45 milioni di euro, a fondo perduto, finanziati per 20 milioni dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e per i restanti 25 dall’INAIL. Saranno prossimamente definiti i budget regionali e provinciali. Una quota delle risorse stanziate è riservata ai giovani agricoltori, anche organizzati in forma societaria.

“Questo bando è un’occasione per le imprese che intendono lavorare sul fronte della sostenibilità, innovazione e sicurezza – afferma il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina – Un’interessante premessa per inserire il settore agroalimentare nell’ambito del piano generale di Industria 4.0”.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Redazione web

A cura di : Redazione web

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Articoli scelti per voi dalla redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)