SINDACATI: RINNOVATO CONTRATTO FIORI RECISI

CCNL“Il 22 giugno è stato firmato unitariamente con Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, il rinnovo del contratto nazionale di lavoro dei fiori recisi, scaduto il 31 dicembre 2015”. Ne dà notizia, in una nota, la Flai Cgil. “Il rinnovo -spiega Davide Fiatti, della Flai Cgil nazionale- è per il triennio 2016-2018. Siamo molto soddisfatti per essere riusciti a salvaguardare il potere di acquisto dei lavoratori e ad ottenere alcuni miglioramenti normativi come l’obbligo del datore di lavoro ad avere un preventivo confronto con i sindacati in caso di riorganizzazione aziendale, anche per gli eventuali demansionamenti; l’aumento da 150 a 180 giorni del periodo di aspettativa per i lavoratori affetti da patologie oncologiche; l’aspettativa non retribuita dura fino al termine del periodo indennizzato dall’Inail in caso di infortunio sul lavoro”.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Pietro Riccio

A cura di : Pietro Riccio

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Articoli scelti per voi dalla redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)