LAVORO, POLETTI: “ALLO STUDIO TAGLIO CUNEO FISCALE PERMANENTE”

PolettiNella prossima legge di stabilità “stiamo valutando se concludere il terzo anno di decontribuzione con un ulteriore intervento di ‘decalage’ o se fare un intervento sul cuneo in maniera stabile, per il quale però occorre fare una valutazione in termini di bilancio”. Così il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, durante la presentazione del progetto ‘Young digital’. “L’obiettivo del governo – ha spiegato Poletti – è quello di rendere i contratti a tempo indeterminato meno costosi dei contratti a termine. Attualmente, c’è già un differenziale del 5,5-6%, ma secondo noi – ha proseguito Poletti – un differenziale significativo fra il costo dei contratti di lavoro a tempo indeterminato e quelli a termine dovrebbe arrivare attorno al 10%”.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Pietro Riccio

A cura di : Pietro Riccio

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Articoli scelti per voi dalla redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)